Tao Te Ching


XXXVII : Esercitare il governo

Italiano

Il Tao in eterno non agisce
e nulla v'è che non sia fatto.
Se principi e sovrani fossero capaci d'attenervisi,
le creature da sé si trasformerebbero.
Quelli che per trasformarle bramassero operare
io li acquieterei
con la semplicità di quel che non ha nome
anch'esse non avrebbero brame,
quando non han brame stanno quiete
e il mondo da sé s'assesta.

道常無為而無不為。
dao chang wu wei er wu bu wei.

侯王若能守之,
hou wang ruo neng shou zhi,

萬物將自化。
wan wu jiang zi hua.

化而欲作,
hua er yu zuo,

吾將鎮之以無名之樸。
wu jiang zhen zhi yi wu ming zhi pu.

無名之樸,夫亦將無欲。
wu ming zhi pu, fu yi jiang wu yu.

不欲以靜,天下將自定。
bu yu yi jing, tian xia jiang zi ding.