Tao Te Ching


XLI : Equipara le diversità

Italiano

Quando il gran dotto apprende il Tao
lo pratica con tutte le sue forze,
quando il medio dotto apprende il Tao
or lo conserva ed or lo perde,
quando l'infimo dotto apprende il Tao
se ne fa grandi risate:
se non fosse deriso non sarebbe degno d'essere il Tao.
Perciò motti invalsi dicono:
illuminarsi nel Tao è come ottenebrarsi,
avanzare nel Tao è come regredire,
spianarsi nel Tao è come incavarsi,
la virtù somma è come valle,
il gran candore è come ignominia,
la virtù vasta è come insufficienza,
la virtù salda è come esser volgo,
la naturale genuinità è come sbiadimento,
il gran quadrato non ha angoli,
il gran vaso tardi si completa,
il gran suono è una sonorità insonora,
la grande immagine non ha forma.
Il Tao è nascosto e senza nome,
ma proprio perché è il Tao
ben impresta e completa.

上士聞道,勤而行之;
shang shi wen dao, qin er xing zhi;

中士聞道,若存若亡;
zhong shi wen dao, ruo cun ruo wang;

下士聞道,大笑之。
xia shi wen dao, da xiao zhi.

不笑不足以為道。
bu xiao bu zu yi wei dao.

故建言有之:明道若昧;
gu jian yan you zhi: ming dao ruo mei;

進道若退;夷道若類;
jin dao ruo tui; yi dao ruo lei;

上德若谷;太白若辱;
shang de ruo gu; da bai ruo ru;

廣德若不足;建德若偷;
guang de ruo bu zu; jian de ruo tou;

質真若渝;大方無隅;
zhi zhen ruo yu;da fang wu yu;

大器晚成;大音希聲;
da qi wan cheng; da yin xi sheng;

大象無形;道隱無名。
da xiang wu xing; dao yin wu ming.

夫唯道,善貸且成。
fu wei dao, shan dai qie cheng.