Tao Te Ching


LXXVIII : Portare il fardello della sincerità

Italiano

Nulla al mondo è più molle e più debole dell'acqua
eppur nell'abradere ciò che è duro e forte
nessuno riesce a superarla,
nell'uso nulla può cambiarla.
La debolezza vince la forza,
la mollezza vince la durezza:
al mondo non v'è nessuno che non lo sappia,
ma nessuno v'è che sia capace di attuarlo.
Per questo il santo dice:
chi prende su di sé le sozzure del regno
è signore dell'altare della terra e dei grani,
chi prende su di sé i mali del regno
è sovrano del mondo.
Un detto esatto che appare contraddittorio.

天下莫柔弱於水,
tian xia mo rou ruo yu shui,

而攻堅強者莫之能勝,
er gong jian qiang zhe mo zhi neng sheng,

其無以易之。
qi wu yi yi zhi.

弱之勝強,柔之勝剛,
ruo zhi sheng qiang, rou zhi sheng gang,

天下莫不知,莫能行。
tian xia mo bu zhi, mo neng xing.

是以聖人云:受國之垢,
shi yi sheng ren yun: shou guo zhi gou,

是謂社稷主;
shi wei she ji zhu;

受國不祥,
shou guo bu xiang,

是謂天下王。
shi wei tian xia wang.

正言若反。
zheng yan ruo fan.