Tao Te Ching


LXXIV : Reprimere gli inganni

Italiano

Quando il popolo non teme di morire
a che vale impaurirlo con la morte?
Se faccio sì che il popolo sempre tema di morire
e quei che induce in inganno
io possa prenderlo e metterlo a morte,
chi sarà tanto ardito?
Sempre mandi a morte chi ne ha la potestà,
mettere a morte in vece di chi ne ha la potestà
significa maneggiar l'ascia in vece del gran mastro.
Quelli che maneggian l'ascia in vece del gran mastro
raramente non si feriscono le mani.

民不畏死,奈何以死懼之?
min bu wei si, nai he yi si ju zhi?

若使民常畏死,而為奇者,
ruo shi min chang wei si, er wei qi zhe,

吾得執而殺之,孰敢?
wu de zhi er sha zhi, shu gan?

常有司殺者殺。
chang you si sha zhe sha.

夫司殺者,是大匠斲,
fu si sha zhe, shi da jiang zhuo.

夫代大匠斲者,
fu dai da jiang zhuo zhe,

希有不傷其手矣。
xi you bu shang qi shou yi.